Why the Exhibition| Perchè la mostra

The exhibition highlights the extraordinary figure of Enrico Fermi, the great Italian physicist who, paradoxically, is better known abroad than in Italy, who was a man with an exceptional creative mind, with a dual genius "equally balanced" between theories and experiments.

The Exhibition has been organised by the "Enrico Fermi" Historical Museum of Physics & Study and Research Centre (Centro Fermi), in collaboration with the Italian Physical Society (SIF).

La Mostra mette in rilievo la straordinaria figura e le grandi conquiste scientifiche di Enrico Fermi, il fisico italiano paradossalmente più noto all'estero che in Italia, che fu uomo dalla mente creativa eccezionale, dalla duplice genialità "in equilibrio" tra teorie ed esperimenti.

La Mostra è realizzata a cura del Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche "Enrico Fermi" (Centro Fermi), in collaborazione con la Società Italiana di Fisica (SIF).

Who is it for | A chi si rivolge

The scientific achievements, integrated into the various stages of the scientist's life, are presented in a new light suitable for the general public, including the very young, combining objects and traditional panels with video and audio multimedia products in an original way.

Alongside the Exhibition there will be a programme of conferences and viewings of documentaries that will take place. There is also a small bookstore where various books and publications linked to Fermi's life are on display.

La conquiste scientifiche, integrate nelle varie tappe della vita di Fermi, sono presentate con una nuova chiave di lettura adatta al grande pubblico, compresi i giovanissimi, combinando in maniera innovativa oggetti e pannelli tradizionali con prodotti multimediali, filmati e sonori. Alla Mostra è abbinato un programma di conferenze e di proiezioni di documentari. E' inoltre allestito un piccolo bookstore dove sono presentati vari volumi e pubblicazioni collegati alla vita di Fermi.

A stop in Bologna | Uno stop a Bologna

After the success of its debut at the “Festival delle Scienza di Genova" of 2015 (about 15.000 visits), the exhibition arrives in the Emilian city, thanks to the collaboration with the National Institute of Nuclear Physics - INFN - Unit of Bologna, an institution always at the forefront in the studies of Physics.
Its final destination will be the historic building of the Physics Institute of Via Panisperna in Rome.

Dopo il successo del suo esordio al "Festival delle Scienza di Genova" del 2015 (circa 15.000 visite), la mostra approda nella città Emiliana, grazie anche alla collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN - della Sezione di Bologna, ente da sempre all'avanguardia negli studi di Fisica.
La sua destinazione finale sarà la storica Palazzina dell'Istituto Fisico di via Panisperna a Roma.


Stasera alla mostra
Un ciclo di conferenze, spettacoli e proiezioni

A partire dal 19 marzo, nella zona retrostante alla mostra, partirà un ciclo di conferenze, spettacoli e proiezioni alla scoperta della storia e delle grandi scoperte della fisica. Tutti gli eventi in programma avranno luogo dalle ore 18:00 alle ore 19:00 e saranno seguiti da un happy hour e da una visita guidata fino alle ore 20.30.

 

L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti (120 POSTI: 85 a sedere + 35 in piedi).

PRENOTAZIONI SOLO AL DESK DELLA MOSTRA A PARTIRE DALLE ORE 17.00 DEL GIORNO DELL'EVENTO

 

Per scegliere la serata alla mostra che più ti interessa, ricorda di consultare il programma!

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO:

 

21 maggio - A cura degli studenti di Fisica
dell'Università di Bologna

FERMI TUTTI

Evento di chiusura della mostra

 

Do you want to play with particles? | Vuoi giocare con le particelle?

Nathan Readioff, a PhD student at the University of Liverpool, currently based at CERN and working on the ATLAS detector, would like to make a Lego model of the Large Hadron Collider (LHC) at CERN, the most powerful particle accelerator in the world. The project was welcomed by Lego and now is going to be considered by the web community: if it will collect 10,000 votes, it could become a toy.
You can see the model at the exhibition about Enrico Fermi.

It could be a perfect science souvenir for people of all ages, providing a fun building experience together with an introduction to the fascinating and exciting world of particle physics. Do you want to play with particles? Vote the model here!

Nathan Readioff, un giovane studente di dottorato dell'Università di Liverpool che lavora al CERN di Ginevra nella collaborazione ATLAS, vorrebbe realizzare un modellino Lego del Large Hadron Collider (LHC) del CERN, il più grande acceleratore di particelle mai realizzato dall'uomo. La proposta è stata accolta da Lego e ora è al vaglio del web: se raggiungerà i 10.000 voti potrebbe diventare un giocattolo in commercio.

In esclusiva potrai vedere il modellino di Nathan alla mostra su Enrico Fermi.

Potrebbe essere un perfetto regalo scientifico per persone di ogni età e un'esperienza di puro divertimento che avvicina la gente comune alla fisica delle particelle. Vuoi giocare con le particelle? Vota il progetto qui!

 



Do you want
to play with particles?
see detail

The Exhibits | Le Sezioni della Mostra

The Exhibition is organised in "stages". In addition to the scientific stages there are also those that more closely pertain to his private life and the environment in which he worked.
La Mostra è organizzata in "tappe". Alle tappe per la parte scientifica della vita di Fermi, si aggiungono quelle che riguardano più da vicino la sua vita privata e l'ambiente in cui ha lavorato.

 

The Extraordinary theory of beta radiation
see detail

item1

An all Italian Nobel Prize
see detail

item2

The mystery of cosmic rays
see detail

item3

And now accelerators
see detail

item4
|all exhibits | tutte le sezioni>